Una mappa dell'offerta di Microsoft per il BYOD

Home > Vendors > Una mappa dell'offerta di Microsoft per il BYOD
Come promesso la volta scorsa, in questo post cercheremo di fornire una panoramica dei prodotti e degli strumenti proposti da Microsoft per costruire una soluzione BYOD completa.

Il quadro di riferimento è piuttosto ampio, come è facile prevedere, e comprende diversi prodotti e tecnologie; nella tabella seguente sono elencati, divisi per ambito, i componenti che si possono adottare per realizzare una soluzione BYOD completamente basata su tecnologie Microsoft.



Ambito

Prodotto / Tecnologia

Infrastruttura di rete

Windows Server 2012

Servizi di Directory

Active Directory (Windows Server 2012)

Public Key Infrastructure

Certificate Services (Windows Server 2012)

Servizi di virtualizzazione

Remote Desktop Services (Windows Server 2012)

Piattaforme applicative

Windows Phone 8; Windows RT / 8; .NET Framewotk

Sistemi di supporto

System Center 2012; Windows Intune

Monitoraggio

System Center 2012; Windows Intune

MDM / MAM

System Center 2012; Windows Intune; ActiveSync; AppLocker; Sideloading

Sicurezza locale

Certificate Services, Network Policy Server (Windows Server 2012)

Sicurezza delle connessioni

Roiting and Remote Access Server (Windows Server 2012); DirectAccess

Sicurezza perimetrale

ActiveSync; ForeFront TMG; ForeFront UAG

Sicurezza dei dati

BitLocker; Rights Management Services (Windows Server 2012)

 

Microsoft è, probabilmente, l’unico vendor in grado di offrire tutto il necessario per progettare e realizzare una soluzione BYOD completa, utilizzando esclusivamente prodotti e tecnologie proprie, dato che le soluzioni di tutti gli altri vendor principali, come Apple, Google, Citrix e VMware comunque devono includere sempre qualche componente Microsoft. Di fatto, però, è abbastanza improbabile che nella realtà si implementi una soluzione interamente Microsoft; per questa ragione, infatti, Microsoft stessa ha introdotto il supporto ai prodotti più diffusi anche degli altri vendor, come iPhone, iPad e dispositivi Android.

Ovviamente non sarà possibile trattare nel nostro corner tutti i prodotti e le tecnologie elencate, tuttavia saremo in grado di posizionare ciascuno di essi all’interno di scenari BYOD tipici che potremo usare come esempi per comprendere i vari aspetti di una soluzione basata sull’offerta Microsoft.

A questo proposito useremo alcuni esempi presi dalla guida Microsoft Licensing for the Consumerization of IT che ha il vantaggio di dare informazioni anche sugli aspetti di licensing, che sono sempre da tenere d’occhio (anche il nostro Licensing corner è impegnato a questo scopo…). I casi che considereremo sono:

utilizzo di un tablet personale per accedere alle applicazioni aziendali, essendo fisicamente negli uffici aziendali

accesso remoto ai dati e alle applicazioni aziendali, da parte di dipendenti o collaboratori

accesso a dati e sistemi aziendali da postazioni di terzi, all’interno o all’esterno degli uffici aziendali

Particolarmente rilevante è, per l’adozione di soluzioni BYOD efficaci, anche la valutazione delle strategie di Microsoft in relazione a prodotti come Office, oltre a quelle, più ovvie, relative a Windows Server, Windows client, Windows Phone e ai servizi in Cloud. Nel prossimo articolo partiremo proprio dalla descrizione degli scenari indicati, al fine di individuare proprio gli aspetti di cui abbiamo appena fatto cenno.

Saluti

Il Team byod.it.

byod.team@nuovisoci.it



Designed by Nuovi S.O.C.I. Team
P. IVA 01284450192